Un’esagerazione? Forse.
Ma è innegabile che i nostri appartamenti godono di una posizione davvero ideale e privilegiata, oltre che di una vista invidiabile su uno paesaggio naturale tra i più belli d’Italia!

Per chi non lo sapesse, Antey-Saint-Andrè si trova nel cuore della Valtournenche, a circa 30 Km da Aosta. È una zona bellissima, custodita da alte montagne, come un gioiello in uno scrigno. I monti proteggono la valle dal vento, ed essa è ricca di foreste di pini, larici e abeti bianchi. Prati a perdita d’occhio ammantano i declivi, e il Lago di Lod, a circa 1400 m, circondato da una fitta vegetazione di piante acquatiche, è una mèta ideale per escursioni e passeggiate. Altre escursioni imperdibili sono la salita a La Magdeleine, passando da Avout, fino al pianoro di Chamois (raggiungibile anche tramite la funivia da Buisson).
Insomma, il posto in sé è bellissimo, la gente ospitale, il cibo ottimo, come in tutta la Valle, ma, se ciò non bastasse, è localizzato al centro di diverse località facilmente raggiungibili. In pratica, può rivelarsi la base ideale per chi desidera visitare e conoscere tutte le bellezze della Valle evitando l’affollamento di centri turistici più famosi. Partendo da Antey è comodo spostarsi per praticare ogni tipo di sport e attività.

Qualche idea?

Lo sci lo diamo per scontato: gli impianti e le piste del comprensorio sciistico del Cervino sono famose in tutto il mondo, e richiamano ogni anno migliaia di appassionati e sportivi, che qui vengono ad allenarsi prima delle competizioni.

Ma Antey riserva anche altre sorprese.

Avete mai pensato di poter provare a condurre una muta di cani da slitta attraverso i paesaggi mozzafiato degni di un romanzo d’avventura?
Ora potete farlo. In Valle d’Aosta stanno nascendo numerosi centri di Sleddog, e due di essi sono proprio vicinissimi a Antey-Saint-André e a Maison du Tatà: il Centro Sleddog di Breuil-Cervinia e il Crazy Dog Adventure di La Magdalene (+39 348.1340953 (Cristian) E-mail: crazydogschool@gmail.com) 
Accompagnati da istruttori qualificati e in condizioni di massima sicurezza, potrete provare l’emozione di affrontare un percorso oltremodo suggestivo attraverso la natura incontaminata, con la possibilità di bivacco in quota e perfino di escursioni notturne!

 

Numerosissimi sono anche i percorsi per gli amanti delle ciaspolate.

 

È inebriante camminare sulla neve senza sprofondare, tra i pini che ondeggiano sfiorati dal vento freddo e l’aria pura e freschissima da togliere il respiro!

Oltre al sentiero che unisce La Magdeleine e Chamois, spostandosi verso Cervinia si trovano due itinerari nella zona di Plan Maison, che si può raggiungere comodamente in funivia o in telecabina. I due percorsi sono accuratamente posti in sicurezza e tracciati.

Il primo percorre la parte sinistra della seggiovia Plan Maison (m. 2.500) e arriva sino alla stazione a monte della seggiovia “Fornet”(m. 2.800), l’altro porta da Plan Maison alla stazione di Cime Bianche Laghi (m. 2.812), alla partenza per la funivia di Plateau Rosà.

Inoltre a Valtournenche, in località Plan Bois (seguire le indicazioni per il ristorante “Foyer des Guides”), si trova un altro suggestivo itinerario che risale lungo la parte alta del comprensorio sciistico, attraverso splendide foreste di faggi. Sempre a Valtournenche partendo dalla stazione di arrivo della telecabina Valtournenche-Salette (m. 2.281), si trova un ulteriore percorso, il “Tour di Mande”, adatto anche per lo sci di fondo.

Un percorso per le ciaspole molto speciale costeggia il Lago di Maen a soli 3 km. da Valtournenche.

Un consiglio: se non avete esperienza è sempre meglio affidarsi alle Guide Alpine del Cervino.

Maggiori informazioni nel sito ufficiale del Cervino Ski Paradise.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>